domenica 1 febbraio 2009

Dum...dum...

Canzone nuova e nuova avventura..o meglio canzone vecchia ma nuova avventura lo stesso.
La canzone incriminata è "May Lord, what a morning" e le "Donne Avventura" questa volta sono le nostre contralte che non solo hanno una parte diciamo poco piacevole, se ascoltata singolarmente e senza l'accompagnamento di tutte le altre voci, ma ce l'hanno pure difficilissima.
Non so se l'assenza di parole faciliti o meno l'esecuzione del pezzo, ma anche no...
Non solo il pezzo è difficile di suo, ma quel genio del nostro maestro ha pure lanciato là in mezzo una manciata di note che a suo dire migliorano la canzone, ma che nello stesso tempo complicano un pochino le cose.
Una serie di note a pochissima distanza musicale tra di loro, un zig zag tra bemolli e bequadri, uno slalom tra diesis e controdiesis, conduce le nostre eroine in un labirinto dal quale è difficile riemergere.
La difficoltà a memorizzare ed eseguire quelle che apparentemente sembrano poche note fa pure escalamare alle altre colleghe di coro "Grazie a dio non sono un contralto" (Sandra docet).
Ma alla fine la caparbietà, la costanza, la forza delle nostre avventuriere ha pagato e con un applauso finale le nostre contralte sono riuscite a portare a casa il pezzo.
Complimenti!! Ma veramente!!

3 commenti:

alessia ha detto...

Ebbene si in questo caso siamo proprio le Donne Avventura...e che avventura!!!!
Grazie per i complimenti!
Beh almeno in questo caso non sentiremo la solita frase "Stupido come un contralto!".
Per il resto grazie al nostro Vice Maestro Fabio che con tanta tanta pazienza è riuscito ad insegnarcela!
Evviva i contralti!!!!

fabiana ha detto...

Un grazie però va detto anche alla Capa delle contralte ovvero Alessia che con molta gentilezza ha registrato il dum dum dun e l'ha mandato ad ognuna di noi!
Grazie di cuore a te Fabio che dai a noi il tuo tempo e ci insegni bene bene bene fino allo sfinimento (tuo!) le parti.

arianna ha detto...

Ma nessuno ringrazia Maurizio per avervi creato tutti questi magnifici orpelli alla parte??!?!?!?! Ihiihiihihi...comunque brave ragazze, sfatiamo questo mito dello stupido come un contralto...e detta da un soprano ha quasi del miracoloso :-)
Sarà che Fabio ha qualche aurea sacrale?!?!